Amal, la bambina venuta dal mare

Teatro Kismet dal 29/10/2022 al 30/10/2022 ore 21

Teatro Kismet Amal, la bambina venuta dal mare

debutto internazionale

Versi Mariangela Gualtieri

Musiche e canto Nabil Bey Salameh

Regia e lettura Teresa Ludovico

Spazio scenico e luci Vincent Longuemare

Staff tecnico Giuseppe Pesce e Luca Ippolito

Assistente alla regia Domenico Indiveri

Cura della produzione Sabrina Cocco

Produzione Teatro Kismet

 

Evento gratuito con obbligo di prenotazione al 335 805 22 11

Abbiamo costruito questo canto di accoglienza dove i versi della poetessa Mariangela Gualtieri si intrecciano ai canti di Nabil Bey in una mescolanza di lingue e immagini che ci sussurrano che la nostra è una terra di ospitalità millenaria. I nostri antenati attraverso racconti e tradizioni ci hanno tramandato che l’ospite è sacro perché in lui c’è un messaggero divino. Amal in lingua araba significa SPERANZA.

(Teresa Ludovico)

Il cammino di Amal disegna un sentiero che trasporta narrazioni di terre splendide dal sapore amaro, di origine e di esilio, di appartenenza e di sradicamento, di speranza e disperazione, di luci e di ombre. Storie conservate nei canti berberi del Nordafrica, nella dolcezza delle ninna nanne mediorientali, nei racconti dei Hakawati (i cantastorie) che animavano i luoghi di convivialità levantine, nelle storie del teatro ottomano, il Karakoz, che ha viaggiato nei secoli attraverso tutte le sponde del mediterraneo trasportando e mescolando racconti, lingue e culture.

(Nabil Bey Salameh)

Condividi su:
Cooperativa Tric - Teatri di Bari - P.iva : 07685700721 - Privacy - Cookies