LA CASA DI ASTERIONE seminario pratico per il teatro in carcere

Teatro Kismet dal 01/03/2019 al 03/03/2019

LA CASA DI ASTERIONE seminario pratico per il teatro in carcere

Rivolto a artisti, operatori e educatori dotati di competenze anche minime in ambito teatrale.
Tre giornate di lavoro nella Sala Prove (il teatro dell’Istituto Penale), con la partecipazione di detenuti-attori

LA CASA DI ASTERIONE
seminario pratico per il teatro in carcere

1 – 2 – 3 marzo 2019 | scadenza iscrizioni 18 febbraio

produzione e ricerca teatrale per e con detenuti-attori dell’Istituto Penale per i Minorenni “Fornelli” di Bari

È un laboratorio di alta formazione che si svolge all’interno del progetto Sala Prove (produzione e ricerca teatrale per e con detenuti-attori dell’Istituto Penale per i Minorenni “Fornelli” di Bari).
È rivolto a artisti, operatori e educatori dotati di competenze anche minime in ambito teatrale. Sono tre giornate di lavoro all’interno della Sala Prove (il teatro dell’Istituto Penale), con la partecipazione di detenuti-attori.È un’esperienza concreta di apprendimento della pratica di scena per il teatro in carcere, in cui si alterneranno pratica e riflessione teorica “dal vivo”.

Gli allievi parteciperanno attivamente al processo di lavoro verso l’allestimento di uno studio teatrale che prevede in scena detenuti-attori e attori professionisti, dalla scelta del tema o di un testo all’elaborazione di una scena, entrando dunque nel vivo della pratica della creazione artistica specifica, mettendo ciascuno in gioco le proprie personali competenze (attoriali, registiche, educative, drammaturgiche).
Un processo circolare continuo di apprendimento che dall’esperienza pratica va alla riflessione, all’elaborazione teorica e torna infine all’esperienza, fornendo gli strumenti fondamentali per la creazione di personali metodologie di lavoro.

Lello Tedeschi è dal 1991 al Teatro Kismet OperA (ora Teatri di Bari) come drammaturgo, regista e formatore. Sviluppa gran parte del proprio lavoro curando progetti teatrali con disabili, detenuti e giovani a rischio di devianza, maturando una ventennale esperienza scenica di arte civile. Dal 2000 è direttore artistico delle attività di formazione, produzione e programmazione teatrale dell’Istituto Penale per i Minorenni “Fornelli” di Bari. Realizza con i detenuti-attori venti spettacoli, tra i quali Asterione, Ikaro, Di questo sogno che chiamiamo vita, in tournée a Cascina (Fondazione Sipario Toscana), Bologna (DAMS), Roma (Teatro Eliseo), Gioia del Colle (Festival Maggio all’Infanzia), collocando questa esperienza di teatro e carcere tra le più significative in Italia.

Il costo del seminario è di 180 euro

Il numero dei posti è limitato, per candidarsi è necessario presentare il proprio curriculum vitae. La scadenza per la consegna dei curriculum è fissata al 18 febbraio. Le candidature saranno valutate a sportello e il numero dei partecipanti potrebbe essere raggiunto prima della suddetta data. È necessario accompagnare l’invio del curriculum con la fotocopia della carta d’identità in modo da permettere i controlli necessari per accedere nell’Istituto Penale.

È prevista, per i fuori sede, la possibilità di alloggio con convenzione

CONTATTI:
Piera Del Giudice 3929960460

casateatro.bari@gmail.com

facebook.com/CompagniaCasaTeatro
Evento fb > https://www.facebook.com/events

 

Condividi su: