Kismet Lab

Da settembre le prove gratuite dei laboratori teatrali al Kismet

Il teatro è esperienza. Per conoscerlo è necessario viverlo, incontrarlo di persona. È un rito molto concreto che di vita è fatto e di vita nutre, che tu decida di farlo o di vederlo. I laboratori teatrali che proponiamo sono anzitutto questo: un’esperienza. L’esperienza della scena.

Puoi decidere di fare teatro per molte ragioni: per curiosità, per provare te stesso, abbattere qualche timidezza, soddisfare un desiderio sopito; oppure per capire meglio cos’è, come si fa, se posso farlo, se posso farlo meglio, se posso farne la mia professione, chissà… L’importante però è provare a farlo, perché no, che sia per mettere alla prova una vocazione o semplicemente far bene a se stessi.

Per soddisfare queste diverse esigenze, le esperienze laboratorio dedicate alla pratica di scena che Teatri di Bari/Teatro Kismet propone, a cura di Lello Tedeschi e in collaborazione con la compagnia CasaTeatro, sono due. La prima, Al principio, è un’esperienza di base aperta a tutti, a partire dai 16 anni e non è necessaria alcuna esperienza pregressa; la seconda, Essere (pronti) è tutto, è invece un’esperienza di livello avanzato, integrata da specifici approfondimenti tecnici, rivolta a chi ha tra i 16 e i 35 anni e ha già esperienze precedenti.

AL PRINCIPIO

laboratorio base

È un’esperienza di formazione di base, per cominciare, un principio, appunto: un’occasione aperta a tutti, a partire dai 16 anni, di conoscenza e apprendimento degli strumenti tecnici e emotivi fondamentali per incontrare e vivere il teatro praticandolo da attori, fino alla elaborazione e costruzione condivisa di una messinscena finale pubblica.

A partire dalla conoscenza del proprio corpo e della propria fisicità, il laboratorio propone l’apprendimento e la pratica dei principi di base del lavoro di scena, dall’uso della voce alla relazione, all’improvvisazione, all’articolazione del gesto, del movimento, dell’azione. Una pratica che mette in gioco la creatività dell’attore, condizione che passa in primo luogo attraverso la conoscenza di sé, delle proprie risorse umane ed espressive, in un continuo gioco di relazione con l’altro che abbatta paure, insicurezze, timidezze.

La pratica andrà di pari passo con la scelta di un tema o di un testo che ci porterà verso la creazione di un esito finale: l’ultimo esercizio in cui, con la presenza di un pubblico, l’incontro con il teatro si compie davvero e possiamo così capire e misurare, nell’emozione di andare in scena, gli sforzi compiuti e le tecniche apprese.

Il laboratorio è rivolto a partecipanti di ogni età a partire dai 16 anni, anche senza alcuna esperienza pregressa. Si svolgerà presso il Teatro Kismet OperA da ottobre a maggio, per un incontro settimanale dalle 18.00 alle 21.00, e un periodo intensivo a ridosso dell’esito finale. Incontro pratico gratuito di presentazione del laboratorio e selezione dei partecipanti, limitati a un numero massimo di 15, martedì 22 e 29 settembre, ore 18.

ESSERE (PRONTI) È TUTTO

laboratorio avanzato

È rivolto a chi ha più di 16 anni, ha già esperienze pregresse e intende approfondire fondamenti e tecniche della pratica di scena, dando così solidità e sviluppo a strumenti di base già acquisiti. I principi fondamentali del lavoro d’attore – presenza, gesto, movimento, azione, relazione, improvvisazione, composizione – saranno approfonditi per allenare la sensibilità e la creatività dell’attore a una consapevolezza più profonda delle proprie risorse umane e tecniche, rendendolo dunque più attento e vivo: parafrasando Amleto, essere (pronti) è tutto.

Particolare cura sarà data alla ricerca dell’anima dell’attore. Piera Del Giudice, della Compagnia CasaTeatro, condurrà uno specifico approfondimento che partendo dal rapporto con le azioni primarie – stare in piedi, camminare, respirare, parlare, toccare, agire, reagire – si svilupperà sull’immaginazione come nutrimento dell’emozione, per un ascolto assoluto e paziente che conduca al rapporto con l’azione scenica più semplice e più potente, fino alla manifestazione del proprio demone/creatura. Altri “maestri”, poi, condurranno lezioni pratiche su precisi aspetti del lavoro di scena –  dall’uso della voce alle dinamiche di movimento e della danza – con contributi dedicati alla composizione e alla partitura di scena dell’attore.

A conclusione di tutto il percorso, la realizzazione di una messinscena finale ci permetterà di convogliare tutti gli sforzi in un’unica direzione, nell’incontro con gli spettatori, a sintesi e testimonianza dell’esperienza condivisa nel nome di una passione profonda chiamata teatro.

Il laboratorio è rivolto a partecipanti con più di 16 anni che abbiano già esperienze pregresse. Si svolgerà presso il Teatro Kismet OperA da ottobre a maggio, per un incontro settimanale dalle 18.00 alle 21.00, e un periodo intensivo a ridosso dell’esito finale. Incontro pratico gratuito di presentazione del laboratorio e selezione dei partecipanti, limitati a un numero massimo di 15, giovedì 17 e 24 settembre, ore 18.

PRESENTE!

Laboratorio teatrale per bambine e bambini dai 7 agli 11 anni

Il laboratorio “Presente!” mira a favorire il processo espressivo che ruota attorno agli elementi su cui si fonda la presenza degli attori: l’ascolto, la capacità di reagire allo spazio, ai suoni, agli altri corpi, l’attenzione, la cura.

Bambini e ragazzi hanno bisogno del mondo reale per nutrire i loro pensieri e la loro immaginazione, hanno bisogno dei loro corpi tutti interi, in movimento, di sentire il respiro e il contatto dei compagni, di guardarsi negli occhi per imparare a riconoscersi. L’utilizzo di strumenti teatrali quali il canto, il ritmo e il movimento espressivo, si rivela essenziale per accedere all’esplorazione personale e di gruppo, favorendo il potenziamento delle capacità espressive di ciascuno: questo tipo di ricerca genera un’atmosfera di lavoro in cui i linguaggi artistici si mescolano a quelli pedagogici e la libertà di espressione guadagna spazio e viene incoraggiata e stimolata proprio per la possibilità che il lavoro teatrale offre di sbagliare, cimentarsi, giocare e dunque apprendere. A cura di Annabella Tedone

Lezioni prova gratuite: 21 e 28 ottobre ore 17.30

Chi partecipa ai laboratori potrà poi vedere a costi contenutissimi gli spettacoli in cartellone presso il Teatro Kismet OperA, con relativi incontri “ravvicinati” con gli artisti ospiti. Sicuramente una ragione in più per partecipare: l’esperienza si arricchisce e si completa, diventa una vera e propria immersione totale nel teatro, da vivere in tutta la sua generosa, appassionante complessità.

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI
botteghino@teatrokismet.it
080 579 76 67 – 335 805 22 11

Condividi su: