Art Bonus a Teatri di Bari: come richiederlo

Teatri di Bari generica

Per chi volesse sostenere il Consorzio Tric-Teatri di Bari, consigliamo la donazione con la formula dell’Art Bonus. Un’azione preziosa a cui hanno aderito già diverse realtà imprenditoriali d’eccellenza pugliesi, tra cui Planetek Italia, Sud Sistemi – Bari e Progeva. Ai ‘Mecenati di oggi per l’Italia di domani’ sarà restituita una parte del contributo sotto forma di credito d’imposta.

ART BONUS a TEATRI DI BARI

Sostieni le Stagioni di Teatri diBari/Kismet con la formula ART BONUS e potrai recuperare il 65% della tua donazione.

Che cos’è Art Bonus? È il credito di imposta per favorire le erogazioni liberali in denaro a sostegno della Cultura. La legge di Stabilità 2016 ha introdotto unregime fiscale agevolato a tempo indeterminato nella misura del 65% in favore delle persone fisiche e giuridiche che effettuano erogazioni liberali in denaro per interventi a favore della Cultura e dello Spettacolo. Fruire del credito d’imposta è semplice: basta che il mecenate conservi copia del documento che certifica l’erogazione in denaro con la causale di versamento che identifica oggetto ed Ente beneficiario.

Chi può donare con Art Bonus? La donazione effettuata con Art Bonus consente alle persone o alle imprese di recuperare, al momento della dichiarazione dei redditi, il 65% di quanto versato, sotto forma di credito d’ imposta, in tre quote di pari importo, distribuite nell’arco di tre anni. Per fare un esempio. se l’erogazione è stata di 100 euro, potrai recuperarne 65 in tre anni. Il Decreto Art Bonus stabilisce chel’erogazione liberale dà diritto anche a un pubblico ringraziamento, previo consenso informato del mecenate. Quindi, se desideri che il tuo nome compaia nella lista dei donatorie sul sito www.maggioall’infanzia.it, devi dichiararlo espressamente per iscritto inviando il modello in allegato compilato all’indirizzoemail marina.donadio@teatridibari.it.

Come si dona Art Bonus? Per fare la donazione, bastaeffettuare un “bonifico per agevolazioni fiscali” (compilando l’apposito campo con il codice fiscale di chi usufruiràdell’agevolazione) indicando:

Beneficiario: TEATRI DI BARI c/o BANCA INTESA SAN PAOLO IBAN: IT28M 0306 9096 0610 0000 1325 24 Causale: ART BONUS –TEATRI DI BARI Stagione Teatro Kismet – C.F.(inserire il vostro codice fiscale in quanto beneficiari della detrazione fiscale)

Una volta effettuato il bonifico, invia una e-mail allegando la ricevuta all’indirizzomarina.donadio@teatridibari.it. Per ottenere la detrazione del 65% non verrà rilasciata alcuna fattura/ricevuta ma sarà sufficiente conservare la ricevuta del bonifico ed esibirla in sede di dichiarazione dei redditi. Se hai dubbi o domande, contattaci direttamente scrivendo all’indirizzomarina.donadio@teatridibari.it, saremo felici di parlarne insieme! Maggiori informazioni sul sito dell’ArtBonus.

L’iniziativa ‘Non perdiamoci di vista’

Il Consorzio Tric-Teatri di Bari inoltre aderisce all’iniziativa ‘Non perdiamoci di vista’ di Veluvre – Visioni culturali, che supporta gli operatori culturali e del turismo attraverso l’acquisto di uno o più buoni da utilizzare alla riapertura delle attività. Piccoli tasselli di un futuro che vogliamo costruire oggi tutti insieme, facendo leva l’uno sull’altro per essere più forti domani. Per approfondire: https://www.nonperdiamocidivista.org/

Condividi su: