Kismet Lab adulti 2022.23 – Essere (pronti) è tutto

Teatro Kismet dal 01/10/2022 al 31/05/2023 ore 18-21

Kismet Lab adulti 2022.23 – Essere (pronti) è tutto

Laboratorio teatrale a cura di Lello Tedeschi, in collaborazione con Piera Del Giudice (dai 18 anni in su)

martedì ore 18-21

Puoi decidere di fare teatro per molte ragioni: per curiosità, per provare te stesso, abbattere qualche timidezza, soddisfare un desiderio sopito; oppure per capire meglio cos’è, come si fa, se puoi farlo, se puoi farlo meglio, se puoi farne la tua professione, chissà. L’importante però è provare a farlo, perché no, che sia per mettere alla prova una vocazione o semplicemente far bene a se stessi. Il laboratorio che proponiamo è un’esperienza pratica che può soddisfare ciascuna di queste ragioni, articolandosi tra formazione di carattere generale e specifici approfondimenti tecnici e poetici.

Con la guida di Lello Tedeschi, in collaborazione con Piera Del Giudice, è anzitutto un’occasione di conoscenza, apprendimento e approfondimento degli strumenti tecnici e emotivi fondamentali per incontrare e vivere il teatro praticandolo da attori, fino alla elaborazione e costruzione condivisa di una messinscena finale pubblica. A partire dalla conoscenza del proprio corpo e della propria fisicità, il laboratorio propone la pratica del lavoro di scena, dall’uso della voce alla relazione, all’improvvisazione, all’articolazione del gesto, del movimento, dell’azione. Una pratica che mette in gioco la creatività dell’attore, che passa in primo luogo attraverso la conoscenza di sé, delle proprie risorse umane ed espressive, in un continuo gioco di relazione con l’altro che abbatta paure e insicurezze e dunque renda solida, credibile e viva la nostra presenza: parafrasando Amleto, essere (pronti) è tutto.

A questa pratica, per un affinamento dell’esperienza, si somma poi uno specifico approfondimento a cura di Piera Del Giudice, della Compagnia CasaTeatro, che partendo dal rapporto con le azioni primarie – stare in piedi, camminare, respirare, parlare, toccare, agire, reagire – si sviluppa sull’immaginazione come nutrimento dell’emozione, per un ascolto assoluto e paziente che conduca al rapporto con l’azione scenica più semplice e più potente.

Condividi su:
Cooperativa Tric - Teatri di Bari - P.iva : 07685700721 - Privacy - Cookies