Sala Prove – IPM FORNELLI 2018/19

IPM "N. Fornelli" - Bari dal 03/04/2019 al 05/04/2019 20.30 il

AREA TEATRALE INTERNA Sala Prove – IPM FORNELLI 2018/19

Ministero della Giustizia – Dipartimento Giustizia Minorile e di Comunità
Istituto Penale per i Minorenni “N.Fornelli -  Bari
Teatri di Bari/Teatro Kismet OperA
Compagnia CasaTeatro

 

Compagnia della Sala Prove

SECONDO STUDIO – RITORNO ALL’ ORIGINE /a cura di Lello Tedeschi

 

con Alex Nistor e Piera Del Giudice ideazione e regia Lello Tedeschi con la collaborazione di Piera Del Giudice assistenza Noemi Alice Ricco con il sostegno di Tiziana Mele, Margherita Notarnicola, Michele Tullo, Manila Violante assistenza tecnica Alessandro Catacchio

 

La Compagnia della Sala Prove, composta da detenuti-attori e non, prosegue il cammino produttivo della stagione 2018/19 dell’Area Teatrale Interna, che si concluderà a giugno con la realizzazione dello spettacolo finale. Dopo il primo studio di dicembre, presenta al pubblico un secondo studio per la realizzazione di una messinscena elaborata a partire dall’archetipo Pinocchio. Si tratta di una scrittura originale che non intende rappresentare le sue avventure, ma restituire scenicamente l’anima contemporanea di questo personaggio, le vitali contraddizioni del suo candore, giocoso ma a tratti oscuro e tragico. In scena, in un clima di lucida e tragica ironia, i bagliori delle sue vicende si sovrappongono a quelle di un giovane dei nostri tempi, un’apprendista dell’esistenza in cerca di identità e leggerezza in un mondo insidioso e incerto. Ad accompagnarlo, in questo apprendistato, una giovane donna, in cui riverbera, come in un sogno, la figura della Fata, che però non ha nulla da insegnare, né, tanto meno, vuol farsi madre. Sorella, forse, guida complice, specchio su cui far rifrangere desideri, mancanze, speranze, paure. E con cui condividere il bisogno, e dunque la tentazione, di difendere e custodire gelosamente la propria essenza originaria, per l’uno il legno e per l’altra il sogno. Dovesse pure costare la vita…

Condividi su: